Chi siamo

Scopo dell’associazione è la comprensione e l’ascolto delle persone colpite dall’afasia.
Le attività dell’associazione sono volte alla informazione e alla sensibilizzazione sui problemi riguardanti l’afasia.
Promuoviamo anche momenti di socializzazione tra famiglie al fine di far sentire meno sole queste persone che, in conseguenza della malattia, spesso rimangono isolate.
La presidente è la Signora Rossanna Di Tommaso, che unitamente alle logopediste Isolda Di Narda e alla psicologa Francesca Cilluffo, seguono il gruppo di aiuto le altre attività di promozione e di sensibilizzazione alla vita degli afasici.
L’Associazione è stata costituita nell’aprile 1996 da Sandrin Elena  come unità territoriale dell’Associazione Italiana Afasici con sede a Roma,  a cui aderiva per i riferimenti scientifici e di coordinamento.
E’ Iscritta al Registro Generale del Volontariato dal 1999
Lo Statuto risale al  novembre  1998 e dal 2005 l’Associazione è autonoma dall’Associazione Nazionale.
La quota associativa  annuale è di  15 € e nel 2013 gli iscritti sono stati 65.
La Sede è il  Centro di Audiologia e Fonetica – ORL  dell’Azieda  Ospedaliero – Universitaria S. Maria della Misericordia di Udine

Attività:

  •  incontri settimanali del gruppo di auto-mutuo aiuto tenuto dalla psicologa dott.ssa Cilluffo Francesca per  afasici e familiari con la presenza di una logopedista dal febb. 2009.
  • Partecipazione a eventi solidali (fiaccolate, manifestazione Idea Solidale…) per la divulgazione dell’informazione su cosa sia l’afasia
  • Serate formative – informative
  • Conferenze a tema
  • Momenti conviviali (pranzi – gite)

Progetti per il futuro:

  • Stesura di un progetto per strutturare l’attività del gruppo di auto mutuo- aiuto e l’intervento di sostegno psicologico da parte della psicologa.
  • Completare la creazione del sito internet
  • Coinvolgimento delle strutture operative riabilitative geograficamente più lontane e coinvolgimento di operatori e afasici nella nostra associazione.
  • Stesura di un “Vademecum: come muoversi in regione” sui possibile percorsi per la riabilitazione in regione e su vari argomenti d’interesse comune quali patente speciale, accompagnatoria, invalidità  ecc…

L’ attività è stata sintetizzata dal presidente Di Tommaso nel corso della convegno organizzato dal corso di laurea in infermeria del giugno 2010 di cui parla nel sottostante video.

CONSIGLIO E PRANZO GEN 2014