Gita al lago di Barcis

Il 18 giugno il nostro socio Marcello ci ha organizzato una bella gita al lago di Barcis che è pienamente riuscita.
Siamo andati nel trenino della Valcellina ad Andreis e nella statale della Valcellina (ora chiusa al traffico) per vedere la forra e la diga.
Per finire poi dopo il pranzo (ottimo!!!) abbiamo visitato il museo delle coltellerie a Maniago.
Di seguito le foto

IMG-20160618-WA0013Foto di Isolda Continua a leggere

#

Progetto AITA 2015-2016: “Diamo voce a chi non ha parole”

L’Aita opera per promuovere la conoscenza dell’afasia e dei problemi ad essa collegati: ha lo scopo di alleviare le difficoltà a cui vanno incontro il paziente afasico e il suo ambiente familiare.
Intrattiene rapporti con: Centro di Audiologia e Fonetica dell’ Azienda Ospedaliera- Universitaria Santa Maria della Misericordia; Università di Udine – Facoltà di infermieristica Udine e vari enti locali.
Nello specifico il lavoro avviene su diversi livelli: Continua a leggere

#

Seminario “quando si sono perse le parole” – Udine 17 marzo 2015

Il nostro inno


Trasmissione TG Telefriuli il giorno stesso

foto di alcune fasi del seminario

Una partenza (l’evento ictale, traumatico o altro), un percorso, tanti arrivi …
Nel vissuto di una persona afasica si intrecciano molte strade: quella personale, lavorativa, familiare insieme a quella assistenziale, medica, sanitaria.
Dall’evento acuto, che coincide con la fase ospedaliera, vi è un continuum che teoricamente e praticamente dovrebbe passare attraverso la presa in carico con percorsi, psicologici, medici, riabilitativi quindi multidisciplinari.
In ogni caso le strade della malattia, della perdita della parola (afasia) e della rinascita (recupero, riabilitazione) si incrociano con le strade della sanità (pubblica e privata), con le esigenze dei servizi e con le linee assistenziali più o meno definite e provate.
Sono strade e percorsi distinti, ma alla fine c’è un’unica ragione d’essere: la centralità della persona con la perdita della parola e la sua cura.
Queste strade a un certo punto dovrebbero sovrapporsi tanto da non vedere più quale sia l’una e quale sia l’altra.
Queste saranno le riflessione della giornata sull’afasia, una non malattia, ma non per questo meno bisognosa di attenzione, di prevenzione, di cure e di decisive prese di posizione; una “non malattia” che non per questo vuole rimanere sepolta nel silenzio di chi ha perso le parole, ma vuole comunicare ancora molto e rinascere a nuova vita e nuovi colori.

HANNO PARTECIPATO:

  • dr. centro del  Audiologia e Fonetica M. Piemonte
  • neurologo dr. C. Lettieri
  • radiologo dr. F. Calzolari
  • neurochirurgo dr. M. Vindigni
  • assistente sociale A. M. Furlan
  • direttore  PPDTA dr. G. Miglio
  • psicologa dott.ssa P. Buttarello
  • dr.ssa O. Passera dirigente Marketing
  • log. D. Morassi
  • log. I. Di Narda
  • counselor dott.ssa F. Fedrizzi
  • musicoterapista L. Boito
  • psicologa-psicoterapeuta dott.ssa F. Cilluffo
  • (tutor Corso di laurea infermieristica dott.ssa T. Bulfone
  • pres. Aita-fvg sig.ra R. Di Tommaso

LOCANDINA

Dopo il seminario siamo stati invitati alla trasmissione di Telefriuli Medicina Friuli

#

Brindisi a Natale

A conclusione di un anno proficuo per contenuti e partecipazione, il gruppo di mutuo aiuto ha brindato per il natale e per il nuovo anno

#