Fondazione di Afasia Argentina

Il 19 maggio 2012  abbiamo avuto il piacere di conoscere la Dott. Silvia Rubio Bruno che, a Palazzo Torriani di Udine (sede della Confindustria), ha tenuto un seminario della situazione degli afasici nel suo paese e ha descritto cosa si fa nella Fondazione di Afasia “Charlotte Schwarz” di cui è direttrice.
A un pubblico attento ha mostrato delle diapositive e dei video interessanti che vi proponiamo:
Ha cominciato con degli spot trasmessi dalla televisione Argentina



questo video molto interessante, curato dal Ministero dell’Educazione Argentino, dove si vede il rapporto con la vita reale degli afasici della Fondazione di Afasia “Charlotte Schwarz”

Nel video seguente, dopo una presentazione della storia della Fondazione da parte della Dott. Silvia Rubio Bruno, vengono evidenziate scene di vita all’interno, con interviste degli educatori e testimonianze degli afasici

La tangoterapia come metodo di riabilitazione, sperimentato anche da noi, proposto da Francesca Fedrizzi

Sono state inoltre proiettate le seguenti slide

[swfobj src=”http://www.aita-fvg.it/blog/wp-content/uploads/2012/06/faa-0.swf” width=”600″ height=”400″]
[swfobj src=”http://www.aita-fvg.it/blog/wp-content/uploads/2012/06/faa-1.swf” width=”600″ height=”400″]

e in conclusione ha letto un toccante scritto di un afasico recuperato, Ricardo Gaspari che apre il loro sito e che si trova nei loro bigliettini da visita:

QUANDO SI SONO PERSE LE PAROLE
All’improvviso perdi le parole
Rimanevano solo le forme
ma mi ero scordato il modo di chiamarle
Un fulmine aveva cancellato dalla mia memoria la lingua ereditata da altri secoli e che io scoprivo giorno dopo giorno
Dovevo scoprire di nuovo il mondo che mi circondava

Perché tutto era solamente nelle parole

In quel momento mi sono reso conto che
il silenzio era solo una sosta che divide l’essere dal non essere
Non mi interessava più scoprire la
bellezza mentre non potessi dirlo con parole
E in quel momento ho capito che senza parole
i sensi sono inutili,
che senza parole l’intelligenza più acuta si blocca

e che il sentimento, il più puro e il più nobile
ha bisogno di esprimersi con parole
 

E’ stata presente anche una troupe televisiva che l’ha intervistata e il tutto e stato riproposto nell’ambito di trasmissione di medicina con la presenza in studio della presidente dell’AITA Rossana Di Tommaso e della logopedista Isolda Di Narda


#